lunedì 26 dicembre 2011

Speciale Racconti Sotto L'Albero #8: La notte in cui un avvocato, una bimba e un elfo... - Barbara Fiorio


Salve amici librofili!
Scrivo questo post e sono le 1.02 . Il Natale è ufficialmente finito. Credo che piangerei, se non lo avessi già fatto a causa di un biglietto strappalacrime che mio padre mi ha lasciato sotto l'albero, vorrei potervelo far vedere, ma credo sia una cosa troppo personale, sappiate solo che è piano di parole sincere e piene d'affetto, di quelle che solo un genitore può darti, parole che mi hanno trasformato in una fontana per una buona mezz'ora. Perciò se a tutto questo ci aggiungiamo che mancano 364 giorni al prossimo Natale...bè gli elementi per una buona depressione ci sono tutti. Ma teniamoci allegri, le feste non sono ancora finite in fondo e neanche lo Speciale Racconti Sotto L'Albero, che continuerà a tenervi compagnia fino al'arrivo del nuovo anno - non so voi ma io l'albero lo smonto solo dopo Capodanno, anzi anche più tardi.
E quale modo migliore per rallegrarci se non un divertentissimo e ironico racconto di Barbara Fiorio autrice di C'era una svolta e Chanel non fa scarpette di cristallo che - tra parentesi - io ho A D O R A T O . Così come ho A D O R A T O questo simpaticissimo racconto che pone i lettori dinanzi ad una domanda che non potete non farvi, specialmente in questi giorni, cosa succederebbe se Babbo Natale - sì, lui, che giusto poche ore fa ti ha reso felice con i suoi regali - venisse ucciso? E per di più ucciso da un cinico avvocato in tailleur e tacchi, a cui poi, sotto la guida di un elfo, toccherebbe rimediare al disastro per non deludere la sua piccola figlia di quattro anni e, dettaglio non marginale, i bambini di tutto il mondo. Volete scoprirlo? Allora avanti tuffatevi in questo frizzante e sregolato racconto pieno dello stile umoristico - ma sempre di gran classe - della Fiorio. Un buon modo, per chi ancora non la conoscesse, di iniziare a leggere qualcosa di quest'autrice e un simpatico regalo per coloro che sono invece, come me - ahimè - già suoi fan.

Ma prima, ecco un po' di istruzioni per una lettura confortevole:


  • Premere su Expand;
  • Per focalizzare girare la rotellina del mouse o muovere verso destra la pallina nella barra in alto al centro;
  • Per tenere la pagina ferma premere sul tasto con il simbolo del foglietto bianco nella barra in alto al centro;
  • per qualsiasi altro problema dovesse verificarsi non esitate a chiedere con un commento: risponderò a tutti!

  • Sottofondo musicale consigliato: Rockin around the Christmas tree - Brenda Lee



    Ps: Vorrei far notare che i riferimenti temporali di questo post non sono sballati, ma l'orario in cui è stato scritto è diverso da quello in cui l' ho, poi, effettivamente pubblicato! :D

    Al prossimo racconto...

    Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento.


    2 commenti:

    1. Delizioso!!!!!
      Lara

      RispondiElimina
    2. Questo racconto è una bomba! Mi è piaciuto tanto, tanto, tanto, forse anche per la sua totale differenza da quelli pubblicati prima... mi sa che devo andarmi a procurare l'ultimo libro di quest'autrice... ;)

      RispondiElimina