mercoledì 7 dicembre 2011

Speciale Racconti Sotto L'Albero #2 : Buon Natale, Spike. Il Fumetto. - Cecilia Flumian



Salve amici librofili!
Questa sarà per il blog una settimana piena di lavoro, mi sento quasi un folletto di Babbo Natale. Presto il blog ospiterà un evento natalizio super-mega-mitico e offrirà a tutti voi la possibilità di vincere tanti bellissimi premi. Curiosi? Aspettate e vedrete. 
Ma, a proposito di grandi iniziative natalizie, conviene affrettare il passo anche con lo Speciale Racconti Sotto L'Albero, altrimenti qui si rischia di non finire in tempo, tanto è il materiale che vorrei mostravi.
Il dono di oggi non è un racconto ma una vera e propria chicca - anzi - un inaspettato regalo  da parte di una ragazza molto speciale, con un cuore grande e traboccante d'amore e una mano dallo spiccato talento artistico.
Parlo di Cecilia Flumian, che molti di voi poterebbero conoscere semplicemente come la dolce sorellina di Anita Book. Le due sono infatti parecchio legate, quasi una cosa sola, e, mentre Anita incanta con la sua magica prosa, Cecilia ammalia gli occhi dei suoi amici con disegni e creazioni incantevoli.
Per questo che oggi il blog Sangue d'inchiostro è davvero lieto e orgoglioso di pubblicare questa sua opera inedita, un meraviglioso fumetto, ispirato proprio al racconto della sorella Buon Natale, Spike , pubblicato nella prima puntata dello Speciale Racconti Sotto L'Albero. Un altro piccolo regalo da gustare tante e tante volte in questo clima di festa e magici scintillii.


Purtroppo non mi è stato possibile ingrandire il font dei caratteri, ma non preoccupatevi!
Ecco alcune semplici istruzioni per godere al meglio di queste vignette:

  • Premere su Expand;
  • Per focalizzare girare la rotellina del mouse o muovere verso destra la pallina nella barra in alto al centro;
  • Per tenere la pagina ferma premere sul tasto con il foglietto bianco nella barra in alto al centro;
  • per qualsiasi altro problema dovesse verificarsi non esitate a chiedere con un commento: risponderò a tutti!



Alla prossima puntata
con un nuovo racconto di...


Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento.


1 commento: