lunedì 20 agosto 2012

Destinazione Italia #2



L'estate è ormai arrivata, ahimè, al suo giro di boa e ora più che mai è giunto il momento di dare una frenata alle spese folli e iniziare a risparmiare qualcosa per l'autunno imminente. Ormai conosciamo le case editrici italiane e la loro scarsa capacità nel distribuire equamente le nuove uscite letterarie perciò teniamoci pronti, perché una bufera di nuove pubblicazioni si abbatterà sulle librerie d'Italia ad Ottobre. Io ve le presento qui in super anteprima e con le cover originali, poiché le copertine dell'edizione italiana non sono state ancora rese note. Come sempre, vi invito a farmi sapere quali di queste uscite attendete con più ansia e perché, in modo da creare un piacevole scambio di pareri e così da rendermi conto di quali sarebbe buono farne un'anteprima più approfondita in futuro.

Iniziamo dal romanzo che attendo con più ansia. Il suo titolo originale è The Fault in our stars di John Green e credo sia possibile che lo conosciate già, poiché la sua fama lo precede e molti lettori italiani, come me, ne attendono l'uscita già da un bel po'. Questo romanzo non si è semplicemente limitato a divenire un caso editoriale in pochissimi giorni dalla sua pubblicazione in America, ma ha ricevuto recensioni ultra positive sia all'estero, (accaparrandosi 5 stelle su Goodreads!) sia da alcuni recensori nostrani, che hanno scelto di non aspettare e leggerlo in lingua. I diritti del libro sono stati venduti quasi in tutto il mondo e a portarlo in Itlia, con il titolo Colpa delle nostre stelle, sarà la Rizzoli, che ha già pubblicato tre precedenti romanzi dello stesso autore: Teorema Catherine, Città di carta e il più conosciuto Cercando Alaska. Se già questi tre libri erano stati particolarmente elogiati dai lettori italiani, credo che quest'ultimo romanzo, a quanto pare il migliore scritto da Green, si rivelerà un vero e proprio capolavoro e spero vivamente che la traduzione della Rizzoli sappia rendergli onore. 
Per finire, come ciliegina sulla torta, i diritti dell'opera sono già stati acquistati per una possibile trasposizione cinematografica. Il consiglio che tutti danno su questo libro? Mandate a quel paese la quarta di copertina e leggetelo perché, al contrario di quanto possa sembrare, non è un polpettone strappalacrime alla I passi dell'amore. Io mi fido e non vedo l'ora di poterlo stringere tra le mie avide mani.

Titolo: Colpa delle nostre stelle
Autore: John Green
Prezzo: 16.00€
Dati: 2012,320p.,rilegato
Editore: Rizzoli (collana Rizzoli best)
Disponibile da: Ottobre 2012

Trama: Nonostante il restringimento del tumore, dovuto ad un miracolo medico che le ha donato pochi altri anni di vita, Hazel non è mai stata altro che terminale, la sua fine scritta al momento della diagnosi. Ma quando un bellissimo colpo di scena di nome Augustus Waters appare improvvisamente al gruppo di sostegno per giovani malati di cancro, la storia di Hazel sta per essere completamente riscritta. 
Perspicace, audace, irriverente e crudo, Colpa delle nostre stelle è il lavoro più ambizioso e straziante del pluripremiato autore John Green, che riesce ad esplorare brillantemente i momenti divertenti, emozionanti e tragici della vita e dell'amore.

Quest'anteprima farà molto piacere ai fan di Libba Bray. La Fazi pubblicherà infatti il primo volume di una sua nuova promettente saga ambientata nella sfavillante città dei sogni. La stella nera di New York è il titolo del nuovo romanzo di quest'autrice, molto nota per aver creato l'apprezzata Trilogia di Gemma Doyle, portata in Italia dalla casa editrice Elliot. E se lì si parlava di angeli, questa volta la Bray ci presenta Evie, una protagonista poco raccomandabile, ma con un notevole talento divinatorio che, nella movida della Grande Mela, potrebbe tornarle utile.
In molti mi hanno consigliato di dare una possibilità a quest'autrice, ma i suoi precedenti libri sono praticamente introvabili. Magari potrei fare un tentativo con questo, voi cosa ne dite?

Titolo: La stella nera di New York
Autrice: Libba Bray
Prezzo: 17.50€
Dati: 2012,480p.
Editore: Fazi (collana Lain)
Disponibile da: Ottobre 2012

Trama: Evie O'Neill, dopo aver suscitato l'ennesimo scandalo nella noiosa cittadina di provincia in cui è nata, viene spedita dai genitori a vivere nell'effervescente New York City - e la ragazza ne è entusiasta. New York è la città dei locali, del contrabbando, dello shopping e del cinema, e non passa molto che Evie stringe amicizia con irriverenti Ziegfeld girls e scapestrati ragazzi di strada. Evie però non fa conoscenza solo con le luci sfolgoranti dell'età del jazz, ma anche con gli oscuri anfratti del Museo americano del Folclore, della Superstizione e dell'Occulto, che suo zio Will Fitzgerald - presso cui abita - dirige con l'aiuto di Jericho, uno strano ragazzo sempre immerso nella lettura. E quando una serie di omicidi a sfondo esoterico e riconducibili a uno spirito che torna dal passato vengono a galla, Evie e suo zio sono chiamati a collaborare alle indagini, e sono proiettati al centro del sistema mediatico. I due si lanciano nelle ricerche, ed è allora che quel misterioso potere divinatorio che la ragazza sa di avere si rivelerà utile a catturare il killer, prima che sia troppo tardi.

Sempre parlando di ritorni e sempre per Fazi, arriva il secondo atteso capitolo di una distopia che mi aveva lasciato abbastanza perplesso: Crossed. La fuga di Ally Condie. Io avevo letto e recensito al momento della sua uscita Matched. La scelta, il primo romanzo della trilogia e l'avevo trovato piacevole, carino, ma non eccezionale e, in particolare, avevo notato un'incapacità dell'autrice nello sfruttare il potenziale della storia. Vorrei darle però una seconda possibilità, ma non vi garantisco nulla, perché ho un sacco di libri che attendono sullo scaffale, che non vedo l'ora di leggere e a cui preferisco dare la precedenza. Sono comunque abbastanza curioso di sapere come continueranno le avventure di Cassia e spero vivamente che l'autrice sappia colmare le pecche del precedente volume.

Titolo: Crossed. La fuga
Autrice: Ally Condie
Prezzo: 14.00€
Dati: 2012,400p.,rilegato
Editore: Fazi (collana Lain)
Disponibile da: Ottobre

Trama: Le regole sono diverse al di fuori della Società. Inseguendo un futuro incerto, Cassia si fa strada tra le Provincie Esterne alla ricerca di Ky - portato dalla Società verso una  morte certa - solo per scoprire che è fuggito nel grande e pericoloso Canyon. In questa frontiera selvaggia vi sono i barlumi di una vita diversa e la coinvolgente promessa di una ribellione. Ma mentre Cassia sacrifica ogni cosa per ricongiungersi a Ky, alcune interessanti sorprese di Xander potrebbero cambiare il gioco ancora una volta. 
Narrato da entrambi i punti di vista di Cassia e Ky, questo attesissimo sequel di Matched vedrà entrambi ai limiti della Società, dove nulla è come sembra e inganni e peripezie renderanno il loro cammino più difficile che mai.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento.


6 commenti:

  1. Li attendo tutti con ansia, in particolar modo The Fault in our stars. Anche il nuovo della Bray però mi incuriosisce parecchio, anche perché ho già letto la sua precedente trilogia ed era davvero bella. Matched era carino quindi voglio leggere il il sequel :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The Fault in our stars è una priorità ormai! :D Il nuovo della Bray sembra carino, ma aspetterò un po' prima di iniziare questa nuova saga. Crossed, a questo punto, voglio leggerlo, almeno per capire se migliora o peggiora :)

      Elimina
  2. Evviva, finalmente arriva John Green! Ho AMATO The fault in our stars!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esultiamo insieme, Libridine! *__*

      Elimina
  3. Io aspetto curiosa "Crossed"... la lettura del primo capitolo, pur non essendo il miglior distopico del periodo, è stata molto piacevole quindi leggerò con piacere anche il seguito!

    Grazie per le dritte! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla, carissima :D Concorso con te su Matched, non il massimo ma carino ;)

      Elimina